Lettori fissi

domenica 5 agosto 2012

VERRIGNI antico pastificio rosetano dal 1898




Ciao a tutte, oggi è domenica,e che cosa c'è di più bello che fare un bel pranzetto con una buona pasta?
Io ho scelto la pasta di Verrigni che è ottima, ma se non l'avete mai assaggiata non potete capire........
Nel 1898 la pasta Verrigni si ottiene dalla macinatura dei grani con macine a pietra, impastata con l’acqua del Gran Sasso ed essiccata all’aria, appesa alle canne di bambù.Successivamente vengono sperimentati altri metodi di essiccazione attraverso l’utilizzo di “camerini”, dotati di ventilatori a corrente e di fonti di calore per creare una temperatura costante. Dopo aver preso forma attraverso le trafile in bronzo, la pasta viene fatta ancora essiccare all’interno di camerini mobili, lentamente e a bassa temperatura – tra 45 e 50° C - con una durata che può arrivare fino a tre giorni in base ai formati secondo l’antica tecnica del “pre-incarto”, in modo da non alterare le caratteristiche della materia prima e da rispettare i naturali processi di fermentazione.
Ancora oggi la pasta Verrigni si contraddistingue – oltre che per la qualità delle materie prime italiane – per l’utilizzo di tecniche artigianali come questa, un antico processo, ormai abbandonato dai più, che consente alla pasta di conservare un sapore straordinario, unico e riconoscibile.
La forza di Verrigni è racchiusa nel valore della propria storia ma anche nella capacità di chi la guida di capire e, talvolta, di anticipare i tempi, con lungimiranza e coerenza. Da qui l’idea di Gaetano Verrigni di sperimentare nuove tecniche di lavorazione dell’impasto. In collaborazione con l'artigiano orafo Sandro Seccia nasce la pasta con trafila in oro: spaghettoro e fusilloro, prodotti innovativi ottenuti utilizzando per la prima volta in assoluto la trafilatura in oro.
La Trafilatura In Oro
La trafilatura in oro conferisce alla pasta una consistenza diversa, ricercata ed elegante, capace di esaltare il gusto dei partner – sughi e salse – e di donare alla pasta stessa una personalità fresca e forte che si sposa armoniosamente con qualsiasi condimento. In virtù del minore “stress” che l’impasto subisce a contatto col metallo nobile,spaghettoro e fusilloro presentano una nuova ruvidezza, una nuova dolcezza e una nota distintiva che conquista immediatamente il palato. La trafilatura in oro impreziosisce la pasta Verrigni in tutti i sensi, primo fra tutti il gusto.

L’Acqua Di Lavorazione
Per la lavorazione della propria pasta Verrigni utilizza solo acqua dell’Acquedotto del Ruzzo, proveniente dalle sorgenti del Gran Sasso ad una quota di 900/1000 metri, fresca, alla temperatura di 8-10°C. L’acqua è povera di sodio, leggera, con durezza inferiore a 12 °F, dolce, con poco bicarbonato di calcio e una quantità di sali minerali inferiore a 150 mg/l, batteriologicamente pura, paragonabile ad un’acqua oligominerale.


Bella anche la scatola vero?

18 commenti:

  1. ma il tuo blog è proprio una delizia come il nome, da provare anche questi, ciao m elena

    RispondiElimina
  2. mmm quanta bella pasta! sono sicura che nei prossimi mesi ne ricaverai stupende ricette!

    RispondiElimina
  3. Io adoro la pasta, non ne potrei fare a meno! Chissà quante ricette realizzerai per noi! Non vedo l'ora di vederle! Hai un blog davvero bello ed interessante :)

    RispondiElimina
  4. bella tutta la storia della lavorazione di questa pasta che scommetto sarà fantastica

    RispondiElimina
  5. conosco questa pasta,è davvero buonissima...ottima collaborazione ^_^

    RispondiElimina
  6. grazie, è che io scelgo sempre il meglio!

    RispondiElimina
  7. Ciao Vanna, questa pasta deve essere davvero ottima a leggerne la storia e vedendo la cura con la quale è confezionata! Bella collaborazione, chissà quanti manicaretti preparerai! Attendo le ricette ^_^

    RispondiElimina
  8. bella collaboraione sono sicura che farai piatti davvero squisiti

    RispondiElimina
  9. Eccomi Giovanna!!! Grazie..e complimenti anche a te per il tuo pasta-blog!!!

    RispondiElimina
  10. sicuramente è buonissima...sto partecipando a un contest...mi commenteresti questo post?
    http://mininuni.blogspot.it/2012/08/very-simple-contest.html
    grazie
    mini nuni

    RispondiElimina
  11. belle e buone sicuramente ! che fame!

    RispondiElimina
  12. Sicuramente ottima la pasta e ottimo il condimento. Lo proverò senz'altro grazie mille :-)

    RispondiElimina
  13. e fai proprio bene, grazie a te!

    RispondiElimina
  14. Ciao:) Ci siamo aggiunte su fb, sono lieta di seguirti, un bacio, Alina

    adrenalinastyle.com

    RispondiElimina