Lettori fissi

giovedì 26 dicembre 2013

MOLINO RONCI E I MIEI STRUFFOLI

Ciao miei cari, come va? state festeggiando con allegria? speriamo che il nuovo anno porti a tutti un po di serenità che ne abbiamo tanto bisogno.......
Oggi vi dò la ricetta dei miei struffoli che qui a Napoli sono una tradizione, però quest'anno ho avuto un aiuto in piu con della farina straordinaria,che a me è piaciuta molto, sto parlando della farina del Molino Ronci!
Molino Ronci è un azienda artigianale a gestione familiare che produce farine di grano tenero (100% Italiano) con tradizionale macinatura a pietra.Le farine ricavate dal grano sono classificate seguendo certi parametri ma quello utilizzato principalmente è il suo grado di raffinatezza ossia la quantità di ceneri contenute.
Le ceneri sono il contenuto di minerali,presenti per la maggior parte nella crusca.
Le loro farine sono prodotte seguendo il metodo di una volta, i grani vengono macinati per mezzo di due pietre(anch'esse storiche di cui quella utilizzata per il grano è del 1940 mentre quella utilizzata per il mais è del 1613) dove il grano vi passa attraverso e viene schiacciato.Con la molitura a pietra la lavorazione del cereale avviene più lentamente (le farine nella lavorazione non si surriscaldano ),il germe (ossia la parte nutritiva del chicco) rimane intatto preservando al meglio le qualità organolettiche.Con questo tipo di lavorazione non si possono produrre farine tipo"00" in quanto anche dopo l'abburattamento il contenuto di ceneri presenti sarà superiore ai parametri stabiliti dalla legge.Quindi  le loro farine risulteranno un po più grossolane con:
1-Maggior contenuto di fibre alimentari  2-Maggior contenuto di vitamine e sali minerali
3-Gusto intenso del grano(lo si può sentire anche dopo l'apertura del sacchetto)
4-Farine di qualità garantite (grazie anche alla selezione di grani esclusivamente italiani coltivati dalle aziende agricole limitrofe al molino)
Queste sono le loro farine:
FARINA TIPO "0"
Questo tipo di farina è la più raffinata che possiamo fornire, ed è indicata per la preparazione di dolci e pasta fatta in casa.
FARINA TIPO "1"
Questo tipo di farina è semintegrale ed è indicata per la preparazione della famosa piadina romagnola ,ma anche per la pizza.
FARINA INTEGRALE
Questo tipo di farina è la più integrale che possiamo fornire e può essere utilizzata per svariati usi pane , piadina , pizza ed anche per la pasta , la differenza sostanziale da quegli altri tipi è che il prodotto finale sarà più scuro perchè la farina contiene più crusca.
FARINA DI FARRO INTEGRALE
Il farro è un grano antico coltivato per la prima volta circa 8000 e 9000 anni fa.
Le sue caratteristiche principali sono un elevato contenuto di fibra , vitamine e Sali minerali ed è povero di grassi .
Può essere utilizzato per la preparazione di pane,piadina,pizza,pasta ed altro.
FARINA DI FARRO SETACCIATA
Questo tipo di farina è prodotta con lo stesso stesso grano antico utilizzato per il farro integrale la differenza è che la farina è semintegrale.
Anche questo tipo puà essere utilizzata per la preparazione di pane ,pizza,piadina,pasta ed altro.
FARINA DI FARRO MONOCOCCO
Il farro monococco (classificato come farro picColo) è stato coltivato per la prima volta circa 12000 anni .
La sua coltivazione è stata abbandonata circa 4000- 5000 anni fa per poi essere riscoperto ai giorni d’oggi .
Le sue caratteristiche sono un elevato contenuto proteico ,vitaminico e di microelementi come(ferro,zinco,magnesio,fosforo e potassio) ,un contenuto basso di acidi grassi saturi e di amido e di conseguenza una miglior digeribilità.
Come per il farro puo essere utilizzata per svariati usi,pane,pizza ,piadina,pasta ed altro.
FARINA DI MAIS
La farina di mais viene prodotta con il granoturco. Il suo uso è principalmente dedicato per la preparazione della polenta,ma si può utilizzare anche per pane e dolci.

Ed ora vi do la mia ricetta degli struffoli:
Ho versato 300 gr. di farina tipo 0 del Molino Ronchi ( ottima per i dolci)sulla spianatoia, ho fatto la fontana e ci ho versato dentro 3 uova, un cucchiaio di zucchero,una noce di burro,un po di anice e un pizzico di sale.
Ho impastato il tutto,
e facendo dei cordoncini li ho tagliati a pezzetti piccoli,(se vi piacciono piccoli dovete tagliarli il piu piccoli possibili poichè nel friggerli poi cresceranno) infatti........
a me son cresciuti tanto, ma  mi  piacciono cosi!
ho sciolto sul fuoco 250gr. di miele, io ho usato quello a limone di Galleano dell'erboristeria Il Girasole,ci ho versato gli struffoli e li ho conditi  con tanto cedro a pezzettini e confettini!
Devo dire, senza falsa modestia, che mi sono venuti buonissimi e morbidissimi, grazie anche alla farina che ho usato, Molino Ronci, ottima!!
Ciao alla prossima!

24 commenti:

  1. ottimi gli struffoli e credo che lo siano anche grazie all'ottima farina che hai usato...auguri Vanna :)

    RispondiElimina
  2. buonissimi i tuoi struffoli da noi si chiama cicerchiata io vado matta per questo dolce.
    ciao alla prossima
    Nadia

    RispondiElimina
  3. Che buona sarà questa ricetta! Un bacio :)

    RispondiElimina
  4. mmmmmmmm io adoro gli struffoli!!!!!!!!!!!!!!!!!*_*

    RispondiElimina
  5. Devo assolutamente provare a farla *____*

    RispondiElimina
  6. Ciao Vanna, passato bene il Natale? Che delizia i tuoi
    struffoli, ho l'acquolina in bocca.

    RispondiElimina
  7. ciao cara;) io non sono tipa da struffoli, ma sono certa che i tuoi saranno ottimi perché fatti con amore;)

    RispondiElimina
  8. Per me non c'è Natale senza struffoli :) Complimenti per la collaborazione

    RispondiElimina
  9. Ciao, complimenti per il tuo blog e tanti auguri di buone feste!

    RispondiElimina
  10. Un brand ottimo per queste farine.Vedo che hanno tante qualita', mi piacerebbe provare la farina di farro integrale...chissa' che buoni quegli struffoli che hai preparato, bellissima presentazione.Buon proseguimento di feste!

    RispondiElimina
  11. Che bontà, sono dei dolci fantastici. Ely

    RispondiElimina
  12. wow, compimenti...non ho parole!
    mi sono iscritta e ti seguirò anche su google plus....
    ciao e a prestissimo
    Anna

    RispondiElimina
  13. Eccomi, mi sono unita con piacere al tuo blog, arrivo da http://lo-chef-azzurro.blogspot.it/
    Complimenti per la ricetta io adoro gli struffoli

    RispondiElimina
  14. che bella ricetta non li ho mai fatti ma prima o poi mi cimento

    RispondiElimina
  15. Ciao Vanna grazie per essere passata da me (chiacchiereinliberta01.blogspot.com): sono una tua follower e mi complimento con te per questi struffoli che, prima o poi, dovrò assaggiare!

    RispondiElimina
  16. Sai che non li conoscevo questi dolci, devono essere squisiti!Anch' io ti auguro un nuovo anno ricco di serenità, gioia ed amore.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  17. Adoro gli struffoli!!! Anche la mia mamma li prepara sempre a Natale... ;o) Io non c'ho ancora mai provato... Questi da te proposti fanno venire proprio l'acquolina in bocca! :o)
    Grazie e tanti auguri per un Sereno e Gioioso Anno Nuovo!
    Lory
    Bazzicando in Cucina

    RispondiElimina
  18. adoro gli struffoli, Felice Anno Nuovo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  19. Metti la mano sinistra sulla spalla destra e la mano destra sulla spalla sinistra.
    Hai appena ricevuto un abbraccio a distanza. Buon 2014.

    RispondiElimina
  20. I tuoi struffoli sono una vera delizia!!!
    Ti auguro un felicissimo 2014!!!!!! Un forte bacio! A presto!!!

    RispondiElimina
  21. Eccomiii! Meglio tardi che mai ;-)
    Innanzitutto tanti, tanti, tanti auguri e poi anche tanti complimenti per questa ricettina di tradizione, brava!

    RispondiElimina
  22. torno dopo tanto tempo e cosa trovo nel tuo blog??' mega golosità!!! buon 2014 Vanna

    RispondiElimina
  23. sono uno dei dolci tipici delle feste che mi piacciono di più ... anche se io non li ho mai fatti ... Auguri per una felice Epifania e per anno ricco di sole buone notizie... BUON 2014 :* <3

    RispondiElimina